Eremi e natura: selvaggia Majella

Alla scoperta dello spettacolare e scosceso parco abruzzese, delle sue tradizioni e dei suoi luoghi sacri, ricchi di spiritualità e di suggestione.

E’ affascinante e selvaggia la Majella, la montagna madre d’Abruzzo dove, tra spettacolari cime rocciose e impervi sentieri, si respira un’antica sacralità. Amata dagli animali selvatici, che qui trovano sicuro rifugio, ha accolto nei secoli Papa Celestino V in fuga dagli intrighi romani e decine di eremiti in cerca di ispirazione.

Continua la lettura da viaggi.repubblica.it del 7 maggio 2015